Progetto TCI Angonoka 

Il Progetto Angonoka del TartaClubItalia per la salvaguardia della rarissima Astrochelys (Geochelone) yniphora.

Progetto Angonoka


 

Associazione "Satellite" del TCI 

Il parco 

Il parco delle tartarughe di Tarta Club Italia

 

Vai all'articolo


 

Centro recupero TCI 

 

Centro di Recupero Tartarughe Acquatiche Alloctone,  autorizzato dalla Regione Emilia-Romagna secondo il D.L. 230 - 15 dicembre 2017 a ricevere anche le specie di Trachemys scripta s.s.p.

Centro di recupero TCI


Variazione CITES  

Novità dal mondo 

Ragusa, operata una tartaruga senza pinne anteriori: aveva ingerito un amo da pesca.

Alcuni diportisti stavano navigando nelle acque di Marina di Ragusa quando la loro attenzione è stata attirata da una piccola tartaruga che galleggiava. Recuperata, mostrava incredibilmente di non avere le pinne anteriori, che sono gli organi propulsori dell’animale. Trasportata a terra, il cucciolo è stato trasferito da Enzo Galia volontario del Wwf al Centro recupero tartarughe marine gestito dall’Associazione Caretta caretta. Le prime visite hanno evidenziato la presenza di un amo da pesca nell’esofago ed è stato approntato l’intervento chirurgico eseguito a Lampedusa dal professor Antonio Di Bello del dipartimento di Medicina veterinaria dell’Università di Bari, esperto mondiale nella chirurgia delle tartarughe marine.

https://palermo.repubblica.it/cronaca/2019/11/20/foto/ragusa_operata_una_tartaruga_senza_pinne_anteriori_aveva_ingerito_un_amo_da_pesca-241474470/1/#1

 

In collaborazione con

Sponsor

www.zooBio.it

Login 

Contatti 

Tarta Club Italia
Via della Repubblica, 39a

47042 Cesenatico (FC)

Partita IVA: 03515480402 - C.F. 90049330401

 

Scrivi al TartaClubItalia.

Scrivi al Webmaster per problemi inerenti al sito.

DMCA.com Protection Status

Chi è online 

Abbiamo 131 visitatori e nessun utente online

Statistiche visite 

Oggi3890
Ieri4823
Questa settimana11673
Questo mese11673
Da sempre7301981

Powered by CoalaWeb
#5e5f72 #66fe00 #77b5b3 #dc1469 #232021 #a55778